AITF

Il trapianto di fegato pediatrico

Il 14 ottobre 1999 ha avuto inizio presso il nostro Centro il programma del trapianto di fegato pediatrico.

Possono essere inseriti in lista piccoli pazienti dall'età neonatale fino a 15 anni.

Il programma è condotto dall'equipe del Centro Trapianto dell'Azienda San Giovanni Battista in collaborazione con gli specialisti epatologi pediatri dell'Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.

Il trapianto viene eseguito presso l'Azienda San Giovanni Battista, dove il paziente rimane per i primi giorni dopo l'intervento.

La valutazione prima del trapianto e i controlli ad esso successivi vengono condivisi tra i due ospedali.

L'assistenza è garantita da medici specialisti e infermieri con competenze specifiche acquisite presso il principale centro di trapianto epatico europeo, l'Ospedale S. Luc di Bruxelles.

Dal 1999 al 2008, sono stati eseguiti 74 trapianti su riceventi con età compresa tra 4 mesi e 17 anni (età mediana: 2 anni e mezzo). I risultati ottenuti in termini di sopravvivenza del ricevente a 5 anni dal trapianto sono stati di assoluto rilievo, pari al 97%. Il tasso di necessità di ritrapianto è stato dell'8%. 

Protocolli ed ulteriori informazioni specifiche per i genitori dei piccoli pazienti sono disponibili presso il Coordinamento Trapianti sito presso il Day-Hospital del Centro Trapianto dell'Azienda San Giovanni Battista .

PRINCIPALI INDICAZIONI AL TRAPIANTO PEDIATRICO:

  • Malattie colestatiche
  • Malattie metaboliche
  • Epatite fulminante
  • Malattie tumorali
  • Sindrome di Budd Chiari