AITF

Alessandria

NASCITA E SVILUPPO DELLA DELEGAZIONE A.I.T.F.  DI ALESSANDRIA

La delegazione AITF di Alessandria e provincia è nata I' 11 Aprile 1999 su iniziativa di 12 trapiantati che hanno deciso di dar vita ad una Associazione provinciale con lo scopo di diffondere sul territorio i principi e le attività in conformità con i dettami dello statuto nazionale

Primo Presidente della Delegazione è stato Fausto Sanlorenzo. Per quanto riguarda la sede, l'associazione ha subito trovato accoglienza presso l'AIDO di. Alessandria. L'incontro con l'AIDO non è stato casuale, ma voluto dai trapiantati di fegato desiderosi di contribuire anch'essi al diffondersi della cultura della donazione, dopo essere stati salvati grazie alla generosità dei donatori. Si è così creato un connubio AIDO-AITF molto proficuo che ha portato le due associazioni a lavorare fianco a fianco, sempre nell'ottica della diffusione della cultura della solidarietà.

Al termine del mandato del primo quinquennio, è stato eletto Presidente Francesco Pettazzi sostituito,al termine del suo mandato nel 2009 da Lucia Lo Vetro.

Attalmente gli associati trapiantati sono una trentina molti dei quali sono disponibili a fornire la loro preziosa testimonianza . Ad essi si affiancano i familiari èd i simpatizzanti .

L'attività che ha caratterizzato i primi dieci anni della delegazione ha avuto quali obiettivi principali la divulgazione della cultura della donazione e la prevenzione delle malattie epatiche.

Le manifestazioni più significative organizzate dall'AITF di Alessandria sono le seguenti:

gennaio 2000 - Serata organizzata con il Rotary Club di Alessandria dedicata ai trapianti di fegato.

giugno 2001- convegno su "Trapianto, lavoro, sport, per un reinserimento competitivo"organizzato con la Sezione Provinciale AIDO presso la sede dell'Unione Industriali di Alessandria.

Nell'occasione è stato realizzato un video informativo che ha raccolto testimonianze e dichiarazioni di grande interesse.

luglio 2001 - Prima edizione della "Coppa AITF - AIDO" gara di golf svoltasi sul green del Circolo Golf Margara di Fubine (Al) . Questa manifestazione è stata ripetuta negli anni successivi.

Nel corso degli anni 2002 e 2003, con il contributo della Provincia di Alessandria, si sono tenuti numerosi incontri di Role Playing" sul tema dei trapianti e delle donazioni con gli studenti digli istituti superiori della Provincia di Alessandria.

Anno 2005 - Iniziano gli incontri con gli alunni delle scuole elementari di Alessandria e provincia in attuazione del progetto "Giochiamo alla solidarietà" ideato dall'AIDO Provinciale con il partenariato tra i gruppi comunali AIDO e AITF per gli anni scolastici 2005-2006-2007. Il progetto è articolato in varie fasi che, attraverso l'uso di metafore e di altre tecniche di scrittura creativa fornite dai consulenti, si concludono al termine di ogni anno    con     un       concorso       letterario.

Anno 2006 - sono continuati gli incontri di "Role Playing " con gli studenti delle scuole superiori che sono proseguiti anche nel 2007.

Anno 2007 - In collaborazione con il reparto Malattie Infettive dell'Ospedale sono iniziati gli incontri informativi con gli studenti degli istituti superiori sulla prevenzione delle        malattie epatiche.

Ottobre 2007 -  Convegno "La cultura del dono " .presso   l'Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, su proposta dell'AIDO e dell'AITF.

Anno 2008 - Progetto "La storia di un corallo" Con l'uso del video prodotto dell'AIDO Provincale "Vichi e il pellicano" progetto che intende richiamare gli alunni delle scuole medie sui temi della solidarietà e dare informazioni sui trapianti e donazioni di organi. e a stimolarli a trovare un modo nuovo, originale e coinvolgente per diffondere la cultura della donazione e del trapianto.

Giugno 2009 - si è disputata sul campo di calcio della Parrocchia di S. Michele la terza edizione del "Trofeo Marco Cavallotto" in onore e a ricordo del giovane donatore deceduto nel 1990 in un incidente stradale. Questa manifestazione è stata organizzata in collaborazione con il Gruppo comunale AIDO di Alessandria che è a Lui dedicato.

Anno 2010 - Si sono organizzate, con l'appoggio dei sindaci serate di divulgazione e sensibilizzazione del tema per donazione di organi a Sezzadio, Castellazzo Bormida, Bergamasco, Cassine, Castelnuovo Scrivia.